ixazomib (via orale) precauzioni

E ‘molto importante che il medico si controlla a visite regolari mentre si sta utilizzando questo farmaco per assicurarsi che il farmaco funziona correttamente. Gli esami del sangue possono essere necessari per verificare la presenza di effetti indesiderati.

L’utilizzo di questo medicinale durante la gravidanza può danneggiare il feto. Utilizzare una forma efficace di controllo delle nascite, mentre si sta utilizzando questo medicinale e per 90 giorni dopo la dose finale per evitare di rimanere incinta. Se si pensa di aver gravidanza durante l’utilizzo del farmaco, informi il medico subito.

Questo può ridurre il numero dei tuoi piastrine, che sono necessari per la corretta coagulazione del sangue. Verificare con il proprio medico immediatamente se si notano emorragie, ecchimosi, nero, sgabelli catramosi, o macchie rosse sulla pelle durante la ricezione di questo medicinale.

farmaci cancro può causare diarrea, costipazione, nausea, vomito o nella maggior parte delle persone, a volte anche dopo aver ricevuto i farmaci per prevenirlo. Chiedi al tuo medico o l’infermiere su altri modi per controllare questi effetti collaterali.

Verificare con il proprio medico se si hanno bruciore, intorpidimento, formicolio o sensazioni dolorose nelle braccia, mani, gambe e piedi. Questi potrebbero essere i sintomi di una condizione chiamata neuropatia periferica.

Il farmaco può causare ritenzione di liquidi (edema) in alcuni pazienti. Informi il medico se si dispone di gonfiore o gonfiore del viso, braccia, mani, gambe, o piedi, formicolio delle mani o dei piedi, o aumento di peso inusuali o la perdita.

Se si sviluppa un rash cutaneo o arrossamento o scolorimento della pelle, consultare il medico il più presto possibile.

Verificare con il proprio medico se si dispone di dolore o dolorabilità nella parte superiore dello stomaco, pallido feci, urine scure, perdita di appetito, nausea, vomito, o occhi gialli o la pelle. Questi potrebbero essere i sintomi di un grave problema al fegato.

Non assumere altri farmaci a meno che non sono stati discussi con il medico. Questo include prescrizione o senza ricetta medica (over-the-counter [OTC]) farmaci e di erbe (per esempio, erba di San Giovanni), o integratori vitaminici.