ipertensione sistolica isolata: un problema di salute?

Sì. Se si dispone di un numero diastolica – il numero inferiore di una misurazione della pressione arteriosa – meno di 90 millimetri di mercurio (mmHg) e un numero sistolico – il numero superiore di una misurazione della pressione arteriosa – superiore a 140 mm Hg, si dispone di un comune tipo di alta pressione del sangue chiamato ipertensione sistolica isolata.

ipertensione sistolica isolata può essere causato da condizioni di base come la rigidità delle arterie, problemi alle valvole cardiache o una iperattività della tiroide (ipertiroidismo).

Per anni, i medici si è concentrata principalmente sulla pressione arteriosa diastolica. La teoria era che il corpo poteva tollerare aumenti occasionali della pressione arteriosa sistolica, ma sempre ad alta pressione diastolica potrebbe portare a problemi di salute. Tuttavia, i medici ora sanno che l’alta pressione sistolica è importante quanto l’alta pressione diastolica – e ancora più importante nelle persone di età superiore a 50 anni.

L’obiettivo raccomandato per pressione sistolica per i più giovani è inferiore a 140 mm Hg. Per le persone che sono 60 anni o più, l’obiettivo del trattamento raccomandata è inferiore a 150 mm Hg.

Nelle persone con ipertensione sistolica isolata, il trattamento può abbassare la pressione diastolica troppo, aumentando potenzialmente il rischio di un attacco di cuore o ictus. Quindi, se avete ipertensione sistolica isolata, il medico può raccomandare che la pressione diastolica non essere ridotta a meno di 70 mm Hg nel tentativo di raggiungere la pressione sistolica di destinazione.

ipertensione sistolica isolata può portare a gravi problemi di salute, come ad esempio

Con