cancro al seno infiammatorio

Il carcinoma mammario infiammatorio è un raro tipo di cancro al seno che si sviluppa rapidamente, rendendo il interessata rosso seno, gonfio e tenero.

carcinoma mammario infiammatorio si verifica quando le cellule tumorali bloccano i vasi linfatici in pelle che copre il seno, causando il caratteristico rosso, aspetto gonfio del seno.

Il carcinoma mammario infiammatorio è considerato un tumore localmente avanzato – il che significa che si è diffuso dal suo punto di origine a tessuti vicini e, eventualmente, ai linfonodi vicini.

Il carcinoma mammario infiammatorio può essere facilmente confusa con una infezione al seno. Rivolgersi immediatamente al medico se si nota alterazioni cutanee sul petto, per aiutare a distinguere una infezione al seno da altri disturbi del seno, come il cancro al seno infiammatorio.

Segni e sintomi di cancro al seno infiammatorio includono

Quando per vedere un medico

Il carcinoma mammario infiammatorio non comunemente formano un nodulo, come accade con altre forme di cancro al seno.

Cosa puoi fare

Per fissare un appuntamento con il medico se si notano segni o sintomi che si preoccupano.

Altre condizioni più comuni hanno segni e sintomi somiglianti a quelle del cancro al seno infiammatorio. Una lesione del seno o infezione della mammella (mastite) possono causare arrossamento, gonfiore e dolore.

Se siete stati trattati per una infezione del seno, ma i segni ed i sintomi persistono, contattare il medico. Il medico può raccomandare una mammografia o altri test per valutare i segni ed i sintomi.

Non è chiaro che cosa provoca il cancro al seno infiammatorio.

Cosa aspettarsi dal proprio medico

I medici sanno che il cancro al seno infiammatorio inizia con una cellula anomala in uno dei dotti del seno. Le mutazioni all’interno DNA della cellula anomala istruzioni al fine di crescere e dividersi rapidamente. Le cellule anomale che si accumulano infiltrano e ostruire i vasi linfatici nella pelle del seno. Il blocco nei vasi linfatici causa la pelle rossa, gonfia e fossette – un classico segno di cancro al seno infiammatorio.

I fattori che aumentano il rischio di cancro al seno infiammatorio includono

Inizia prima vedere la tua famiglia medico o fornitore di assistenza sanitaria se avete qualsiasi segno o sintomo che si preoccupano. Se stai diagnosticati con cancro al seno infiammatorio, sarete indirizzati ad un medico specializzato nel trattamento del cancro (oncologo).

Le visite possono essere brevi, e perché c’è spesso un sacco di strada da fare, è una buona idea di essere preparati. Ecco alcune informazioni utili per prepararsi, e cosa aspettarsi dal proprio medico.

Il vostro tempo con il medico è limitato, quindi preparando un elenco di domande può aiutare a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Inserisci il tuo domande dal più importante al meno importante nel caso il tempo si esaurisce. Per il cancro al seno infiammatorio, alcune domande fondamentali da porre al medico includere

Diagnosi di cancro al seno infiammatorio

Oltre alle domande che ho preparato per voi si rivolga al medico, non esitate a chiedere altre domande durante il vostro appuntamento.

Il medico è probabile che chiedere una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro possono concedere più tempo in seguito per coprire altri punti che si desidera affrontare. Il medico può chiedere

I test e le procedure utilizzate per diagnosticare il cancro al seno infiammatorio includono

Se si dispone di cancro al seno infiammatorio, il medico lavorerà per determinare l’estensione (stadio) del cancro. Questo processo è chiamato stadiazione.

Ulteriori test che possono essere utilizzati per mettere in scena il vostro cancro includono una scansione tomografia computerizzata (CT), la tomografia ad emissione di positroni (PET) scansione e scintigrafia ossea. Non ogni donna ha bisogno di ogni test, per cui il medico sceglierà i test più appropriate in base a vostra situazione particolare.

Le fasi del cancro al seno infiammatorio sono

Stadiazione del cancro al seno infiammatorio

Il trattamento per il cancro al seno infiammatorio spesso inizia con la chemioterapia, seguita da chirurgia e radioterapia. Altri trattamenti possono essere utilizzati se i test su cellule tumorali rivelano che si può beneficiare di ulteriori trattamenti.

La chemioterapia utilizza sostanze chimiche per uccidere le cellule tumorali. Riceverete farmaci chemioterapici attraverso una vena (per via endovenosa), in forma di pillola o di entrambi.

Chemioterapia

La chemioterapia è di solito utilizzato prima di un intervento chirurgico per cancro al seno infiammatorio. Questo trattamento pre-chirurgica, denominato terapia come neoadiuvante, ha lo scopo di ridurre il tumore prima dell’operazione e aumentare la probabilità che la chirurgia avrà successo. La chemioterapia può essere utilizzato anche dopo la chirurgia.

Dopo la chemioterapia, le donne con cancro al seno infiammatorio di solito hanno un intervento chirurgico per rimuovere il seno colpito (mastectomia). La maggior parte delle donne con carcinoma mammario infiammatorio subiscono una mastectomia radicale modificata, che comporta la rimozione l’intera mammella e molti linfonodi vicini. I linfonodi sono testati per i segni di cancro.

La radioterapia utilizza fasci di energia ad alta potenza, come ad esempio i raggi X, per uccidere le cellule tumorali. Durante la radioterapia, si trovano su un tavolo mentre una grande macchina si muove intorno a voi, dirigere i fasci di energia per il vostro cancro.

La radioterapia può essere utilizzato dopo la chemioterapia e la chirurgia per uccidere eventuali cellule tumorali che potrebbero rimanere intorno al seno e sotto il braccio.

Se il cancro al seno infiammatorio è sensibile agli ormoni, il medico può raccomandare la terapia ormonale.

trattamenti di terapia ormonale possono includere

Chirurgia

terapie mirate uccidere il cancro, concentrandosi su particolari vulnerabilità delle cellule tumorali.

Per le cellule del cancro al seno infiammatorie con una certa mutazione genetica, i farmaci trastuzumab (Herceptin) e pertuzumab (Perjeta) possono essere le opzioni di trattamento. Questi farmaci bersaglio una proteina chiamata HER2 che aiuta alcune cellule del cancro al seno infiammatorio crescere e sopravvivere. Se le cellule del cancro al seno infiammatorie fanno troppo HER2, trastuzumab e pertuzumab può aiutare a bloccare che le proteine ​​e causano le cellule tumorali a morire.

Trastuzumab e pertuzumab possono essere combinati con la chemioterapia.

Il carcinoma mammario infiammatorio progredisce rapidamente. A volte questo significa che potrebbe essere necessario iniziare il trattamento prima di aver avuto il tempo di pensare tutto attraverso. Questo può creare confusione. Per far fronte, cercare di

Radioterapia

La terapia ormonale

terapia mirata

visitare il vostro medico